Si può dire che Phra e Bot, i due membri dei Crookers, siano due ragazzi “normali”, spontanei e senza grilli per la testa come se ne vedono tanti in giro. Normali ad eccezione del fatto che hanno una stravolgente passione ed un talento eccezionale che li hanno rapidamente portati alla ribalta sulla scena internazionale.

Nel 2000 i due artisti cominciano la loro carriera insieme dedicandosi anima e corpo alla musica elettronica e creando un’espressività tutta loro che li distingue nettamente dagli altri dj. Infatti, Phra e Bot danno vita al loro stile passando attraverso le più svariate influenze musicali, dall’hip-hop all’house senza tralasciare il fidget, genere sperimentale inglese frutto di contaminazioni tra street style rap e dance groove che avrà un grande ascendente sul duo di artisti.

E proprio in virtù di questa loro unicità vengono scelti per collaborare con artisti di stampo internazionale: dopo la reinterpretazione del 2008 di “Day ‘n’ Nite” di Kid Cudi che li porta alla ribalta sulla scena della dance music, lavorano con Will I Am dei Black Eyed Peas, Norman Cook (a.k.a. Fatboy Slim), mentre al momento stanno terminando i remix per The Chemical Brothers ed Armand Van Helden, dopo esser stati contattati da cantanti del calibro degli U2, Britney Spears, Lady Gaga e Beyoncé.

Nel 2010 l’album di debutto “Tons of Friends” li consacra definitivamente al successo, attestando, forse per la prima volta sulla scena del panorama italiano, il loro livello di bravura a quello dei rapper americani. L’album è infatti un incredibile mix di hip-hop e crossover dance, dove musiche originali si alternano alle voci di artisti famosi come Kelis, Will I Am, Pitbull, Kardinal Offishall, Roisin Murphy, Tim Burgess, Soulwax, Igor Cavalera, Fabri Fibra, Dargen D’Amico e Samuel (Subsonica).

LINK UTILI:
http://www.myspace.com/crookers
http://www.myspace.com/crookers/blog
http://www.facebook.com/crookers?v=wall
http://twitter.com/#!/crookersdotnet
http://www.crookers.net/

Annunci

I commenti sono chiusi.